AGe VG sostiene le passerelle tra scuole

Firma anche tu la petizione!
Il M.E.E.T. (Metodologie ed Esperienze per l’Evoluzione e la Transizione – associazione comasca per lo sviluppo, l’orientamento e la valorizzazione delle risorse umane) promuove una raccolta firme a sostegno della possibilità – per gli studenti appena entrati alle superiori – di ‘aggiustare il tiro’ nel caso si rendessero conto di aver sbagliato indirizzo scolastico. Senza perdere un intero anno e senza abbandonare gli studi. Noi l’abbiamo firmata.

∼ • ∼

Immaginiamo di essere saltati su un treno al volo, pressati dall’urgenza di un appuntamento importante, e di accorgerci – a porte ormai chiuse e viaggio iniziato – non solo di aver sbagliato convoglio, ma che quel treno non fa alcuna fermata intermedia!

Non ci resta che rassegnarci: dovremo necessariamente raggiungere il capolinea, attendere un nuovo treno e riprendere il nostro viaggio, verso la nostra effettiva meta… ma che spreco!
Di tempo, certo, e di energie.

∼ • ∼

Che bello sarebbe stato se avessimo potuto scendere a una prima fermata, vicina alla stazione di partenza – magari prima di quel fatidico bivio che ci ha invece portati così lontani dalla nostra destinazione…
Che bello sarebbe stato capitalizzare l’esperienza ma non arrivare drammaticamente in ritardo al nostro appuntamento!
Che bello sarebbe stato arrivarci, all’appuntamento… Perché qualcuno, accortosi dell’errore ‘irreparabile’, non è più salito su alcun treno. Non ha più raggiunto alcuna meta.

Abbandono scolastico e passerelle
Noi di AGe VG siamo d’accordo con Luca Monti, presidente e responsabile MEET, che segnala l’importanza essenziale di sostenere la passerella tra scuole superiori anche per contenere e combattere l’abbandono scolastico!

Le passerelle tra scuole permettono di correggere un errore di scelta nel quale i nostri figli possono incorrere nel passaggio dalla media alla superiore. (Luca Monti)

Purtroppo questa possibilità è al momento scemata, non tanto perché contrastata, quanto perché non regolamentata e disciplinata: un vincolo burocratico che può (e deve) essere spezzato!
Di fatto, sull’argomento, è già stata avviata una interrogazione parlamentare che ha buone possibilità di aprire spiragli favorevoli.
Inoltre è stata lanciata una raccolta firme, utile per far sentire il sostegno popolare all’iniziativa.

Firma anche tu: sostieni la causa con un click
Ed è a questa raccolta firme che noi di AGe VG vi invitiamo a partecipare: bastano due click, a partire da QUI

Le associazioni dei genitori possono fare molto, perché quando i nostri figli si avvicinano al momento della scelta in terza media, ciascun genitore si rende conto dell’importanza e delicatezza di indicare la scuola giusta ma anche della necessità di avere un meccanismo che consenta di porre rimedio quando questa si rivela sbagliata. (Luca Monti)

Per approfondire
QUI la lettera alle associazioni del territorio condivisa dal MEET
QUI la lettera del Ministero che, ad oggi, impedisce il passaggio
QUI l’interrogazione parlamentare
QUI la raccolta firme

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi