METTIAMOCI LA TESTA – 2/6/17

Download PDF

Venerdì 2 giugno 2017, in occasione della festa della Repubblica e del paese, l’Associazione Genitori di Villa Guardia vi invita a partecipare alla giornata di intrattenimento nel parco Garibaldi. Dalle 14,30 alle 17,00 partecipa anche tu al set fotografico contro il (cyber)bullismo: mettiamoci la faccia per metterci la testa! Insieme.
Vedi i dettagli e il programma di seguito. 

Mettiamoci la testa AGe insieme contro il (cyber)bullismo

Anche quest’anno il programma della giornata del 2 giugno è molto ricco.
Esordisce in mattinata, con il saluto delle autorità e le cerimonie di varia natura; converge nel parco comunale con aperitivo offerto e pranzo su prenotazione; continua nel pomeriggio con attività per grandi e piccoli, per finire in serata, con teatro, cena e musica!

Tutti i dettagli sono in locandina, anche scaricabile qui.

 

METTIAMOCI LA TESTA

L’Associazione Genitori conferma la propria partecipazione attiva all’evento.

Forti del lavoro svolto al tavolo del Patto Educativo e già avviato il percorso in tre tappe contro il (cyber)bullismo, l’AGe proporrà un angolo di informazione e azione dal titolo Mettiamoci la testa. Insieme possiamo fare la differenza.

Perché? Perché ognuno è speciale.

Mettiamoci la testa AGe insieme contro il (cyber)bullismo

In ogni storia di bullismo non c’è mai un vincitore e nemmeno un vinto:
c’è solo un soggetto debole che se la prende con uno ancora più debole
e approfitta dell’incompetenza e dell’analfabetismo emotivo
che domina l’ambiente in cui entrambi vivono e si muovono
per affermare un potere fittizio, fatto di degrado, umiliazione, solitudine e omertà.

Alberto Pellai

UN SET FOTOGRAFICO CONTRO IL BULLISMO

Ciò che ci preme è presentare ufficialmente il tema della lotta al bullismo come priorità di AGe di quest’anno (e non solo), condivisa – per altro – dal Patto Educativo.

Per farlo abbiamo pensato sia di raccontare quanto già fatto (la conferenza con Alberto Pellai e lo spettacolo teatrale Leonardo, diverso da chi?) sia di proporre un’attività ludico-artistica che coinvolga e ‘contagi’ il maggior numero di ragazzi e ragazze (ma non solo).

In concreto, esporremo dei cartelloni che raccontano l’incontro con Pellai e lo spettacolo di Simone Severgnini (ma, soprattutto, che riassumano che cosa ne abbiamo tratto come spunti e strumenti reali contro il bullismo) e, contestualmente, organizzare un set fotografico dove chiunque possa… metterci la testa!

Realizzeremo infatti dei ritratti (previa concessione della liberatoria) scherzosamente impegnati sul tema della lotta al bullismo: tali ritratti verranno poi composti in un unico poster, con slogan, che verrà reso pubblico in seguito.

Ciascun partecipante potrà poi scaricare la propria foto e conservarla.

Chiunque potrà portarsi a casa, fin da subito, una cartolina (realizzata ad hoc) di promemoria/ispirazione.

Il tutto a offerta libera, per sostenere le attività dell’AGe.

Ciò che mi spaventa non è la violenza dei cattivi; è l’indifferenza dei buoni.
Martin Luther King

CURIOSI? BENE.

L’AGe vi aspetta venerdì 2 giugno 2017 in villa, a partire dalle 14,30 circa.
Segui la luce.
Vieni a metterci la testa: insieme contro il (cyber)bullismo.

Mettiamoci la testa AGe insieme contro il (cyber)bullismo

In collaborazione con il Patto Educativo territoriale, l’Associazione Genitori di Villa Guardia presenta: METTIAMOCI LA TESTA

Partecipa anche tu al set fotografico e aiutaci a comporre il poster di chi sa fare la differenza, iniziando a rispettarla.

Mettiamoci la testa diversi ma belli

No Responses